SERVIZI ONLINE
Informati
 

News

 
torna a tutte le news
23 giu
2015

Più efficienza per l'illuminazione nella PA, più forza alle ESCO

In occasione della Giornata internazionale della Luce, Luca Rainero di Enel Sole sottolinea il ruolo chiave delle ESCO e la necessità di valorizzare il rapporto con le amministrazioni locali

Il 22 giugno, in occasione della Giornata Internazionale della Luce, esperti, aziende e amministratori locali si sono confrontati sul tema dell'illuminazione pubblica nel corso di un convegno a Milano. A promuovere l'iniziativa, intitolata “Giornata Internazionale della Luce: il ruolo dell’illuminazione pubblica nella valorizzazione degli spazi urbani”, l'AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione) in collaborazione con ENEA e il patrocinio del Comune di Milano, dell’ANCI (l'Associazione dei comuni) e dell’Anno Internazionale della Luce.

Enel Sole ha contribuito all'evento con l'intervento di Luca Rainero, Responsabile Illuminazione Pubblica Nord Ovest. il manager ha partecipato in particolare a una tavola rotonda dedicata al tema Innovazione tecnologica, le opportunità della riqualificazione. Rainero, nel suo intervento, ha posto l'accento sul ruolo delle ESCO (Energy Saving Company) e sull'importanza di rafforzare il rapporto di queste aziende con le amministrazioni pubbliche. Le ESCO, ha spiegato, possono essere un valido alleato della PA nei possibili interventi di riqualificazione dei sistemi di illuminazione urbani, non solo per aggiornare e rendere più efficienti le reti di illuminazione esistenti, ma anche sul piano finanziario.

La normativa vigente infatti prevede specifiche tipologie di contratto, (gli Energy Performance Contract, o EPC), tra ESCO e pubbliche amministrazioni, molto vantaggiosi per queste ultime e che permetterebbero di effettuare interventi di efficienza energetica anche in mancanza di risorse economiche da parte di comuni ed enti locali. Proprio per essere utile alle pubbliche amministrazioni e consentire alle stesse il rapido raggiungimento degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto (riduzioni 20/20/20), ha quindi sottolineato Rainero, Enel Sole ha sottoscritto con BEI (la Banca centrale europea per gli investimenti) un contratto di finanziamento per sostenere la realizzazione di interventi di efficienza energetica sugli impianti di pubblica illuminazione gestiti dalla società.